IMG-20191221-WA0018

CHIUSURA IN PARI

Pareggio con L84: Imolese terza alla fine del girone d’andata.

 

Imola, 21 dicembre 2019 – La trasferta a Torino conferma le previsioni: la squadra di Carobbi lotta strenuamente e strappa il pareggio ad una L84 galvanizzata dalla vittoria in Coppa col Mantova di A. I torinesi freddano gli ospiti, dopo pochi secondi dal fischio d’inizio, con la rete di Iovino. L’intensità di gioco registra subito un’impennata: la partita, impostata sul piano fisico con scontri al singolar tenzone, mette alla prova la tenuta fisica e mentale di entrambe le squadre, che pagano a caro prezzo le distrazioni. L’aggancio dell’Imolese arriva dopo tre minuti: rilancio lungo di Paciaroni, Castagna stoppa e mette al volo in rete. L84 non perdona e al 4’ allunga di nuovo con De Freitas Lucas. I rossoblu si trovano nuovamente a rincorrere e i molteplici sforzi offensivi non portano l’esito sperato: L84 arriva in area con pochi e rapidi passaggi, per poi rientrare velocemente e chiudere i varchi in area agli avversari. Al 14’ viene assegnato agli ospiti un rigore: Foglia tira, ma viene parato. Il primo tempo si chiude con un 2 a 1, frutto della rocciosità difensiva e del tempismo offensivo dell’L84, e conseguenza della mancanza, nell’Imolese, di un ‘quid’ in fase conclusiva. La ripresa è agonismo allo stato puro, con, in campo, due squadre che hanno il fuoco nelle vene. I rossoblu cambiano strategia, rinforzando le retrovie e puntando al contropiede veloce; per contro, i locali alzano al massimo la pressione. Il pareggio arriva al 4’, grazie alla furbizia di Baroni: scatta al limite dell’area e accentra per Castagna che, davanti alla porta, mette dentro. L’Imolese continua a produrre buon gioco offensivo, trovando in De Fretais Pedro e nella propria esitazione sotto la porta (ricordiamo due ghiotte occasioni al 9’) due validi nemici. I locali, più che impegnati in difesa, trovano lo scatto giusto al 10’: colpiscono il palo e Tambani, di rimpallo, batte un Paciaroni decisivo in altre circostanze. I rossoblu riprendono le ostilità e al 14’ fanno indossare al neo-acquisto Revert la maglia di portiere di movimento: al 17’ Foglia serve in area Baroni, che in scivolata compie la missione. Anche l’L84 utilizza la stessa strategia e, fino all’ultimo secondo, è un testa a testa degno di una finale. Il bilancio si chiude con un pareggio che rispecchia l’equilibrio in campo: L84 che prevale nel primo tempo, Imolese che fa lo stesso nel secondo. Tempo di riposo per tutti: i rossoblu, in particolare, dovranno recuperare le energie in vista del doppio impegno, in campionato e in Coppa Italia.

 

L84 – IMOLESE CALCIO 1919 : 3 – 3
L84: De Freitas P., De Felice, Iovino, De Freitas L, Ghouati, Turelo, De Lima, Rosano, Dias, Tambani, Luberto, Rodrigues. All. Barbieri.
IMOLESE: Vittori, Pieri, Vignoli, Gabriel, Fort, Castagna, Foglia, Liberti, Radesco, Revert, Paciaroni, Baroni. All. Carobbi.
ARBITRI: Genoni di Busto Arsizio e Filippi di Bergamo; cronometrista, Scarafia di Casale Monferrato.
RETI: p.t. 0’31” Iovino (L), 3’44” Castagna (I), 4’38” De Freitas L. (L); s.t. 3’59” Castagna (I), 10’57” Tambani (I), 17’04” Baroni (I).
AMMONITI: Ghouati, Dias, Castagna, Rodrigues, Baroni, Vignoli, Turelo.
ESPULSI: –
Prossimo turno – campionato (Gorgonzola, 11/01/20 ore 15.30): MILANO CALCIO A 5 – IMOLESE CALCIO 1919
Stefania Avoni
Ufficio Sampa Imolese Calcio 1919

Leave a comment